Un sistema per inattivare il virus dell’influenza aviaria

L’Associazione dei produttori avicoli degli Stati Uniti, USPOULTRY e la Fondazione USPOULTRY hanno annunciato di aver completato un progetto di ricerca, realizzato presso l’Università dell’Iowa, attraverso il quale i ricercatori hanno sviluppato un sistema mobile in grado di inattivare il virus dell’influenza aviaria.

Il Progetto “# BRU008: Analisi dei parametri di gassificazione del pollame per l’eliminazione dell’influenza aviaria” è stato condotto dal professor Albert Ratner e dai colleghi del Dipartimento di ingegneria meccanica e industriale dell’Università che hanno sviluppato un sistema mobile per riscaldare le carcasse di pollame e il letame infetti, e quindi inattivare il virus dell’influenza aviaria direttamente in allevamento.

Questo sistema potrebbe essere utilizzato durante un focolaio di influenza aviaria per aiutare a eliminare rapidamente il virus dai capannoni e contenere quindi meglio l’eventuale diffusione del virus.

Il progetto è stato reso possibile in parte grazie al finanziamento della West Liberty Foods e fa parte del programma di ricerca della Fondazione USPOULTRY, che comprende tutte le fasi della produzione e della lavorazione di pollame e uova.

Fonte Meatingplace.info