Novità in vista per Sana 2018, a Bologna dal 7 al 10 settembre

Torna venerdì 7 settembre e si prepara a festeggiare il 30° anniversario. SANA, il Salone internazionale del biologico e del naturale, che si terrà fino al 10 settembre presso il Quartiere fieristico di Bologna,

Anche quest’anno il Salone si propone come un importante riferimento per tutti i protagonisti del comparto: dalle aziende di produzione e distribuzione ai buyer italiani e stranieri, dagli organismi europei alle associazioni e federazioni di categoria, dalle istituzioni locali e nazionali agli enti di certificazione.

Organizzato da BolognaFiere, in collaborazione con FederBio e con il patrocinio dei Ministeri dell’Ambiente
e della Tutela del Territorio e del Mare e delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, SANA è l’appuntamento annuale di riferimento per il mondo del biologico che offre una piattaforma per il business e il networking professionale, uno spazio per l’approfondimento e la crescita del settore, un evento ricco di iniziative e votato alle novità.

Le novità di questa edizione riguardano in primo luogo il layout di manifestazione, che arriva a occupare 7 padiglioni, per accogliere le sempre più numerose aziende espositrici, cartina di tornasole di un settore in continua crescita.

All’Alimentazione biologica e alla presentazione di alimenti freschi e confezionati, prodotti lattiero-caseari e gelati, alimenti a base di carne e di pesce, oli, pasta, riso, cereali, dolci e prodotti da forno, alimenti dietetici, miele e conserve, vini e bevande e tanto altro nell’ambito dell’offerta biologica italiana e internazionale sono dedicati 4 padiglioni: il 21, il 22, il 31 e 32. Una riorganizzazione degli spazi espositivi che risponde alle esigenze di un comparto sempre più strategico per l’economia del nostro Paese, leader in Europa per le produzioni agroalimentari biologiche.

Secondo i più recenti dati Nomisma i consumi interni si attestano a 3,5 miliardi di euro (+15% sul 2016) e l’export sfiora i 2 miliardi, a conferma del ruolo di primo piano giocato dall’Italia per il settore biologico.

Spazi più ampi (padiglioni 25 e 26) anche per il settore Cura del corpo naturale e bio che proporrà il meglio dell’offerta in fatto di cosmetici biologici e naturali, prodotti per la bellezza e la cura del corpo, integratori alimentari, prodotti e servizi naturali per la cura della persona.

Confermata anche la centralità dell’area Green lifestyle, collocata per la prima volta al padiglione 19 e
articolata in 7 sotto-settori.

Inoltre saranno presenti la sezione Home&Office, dedicata a soluzioni per la casa e l’ambiente di lavoro eco friendly; Mom&Kids con prodotti per la crescita, il gioco, la cura e l’abbigliamento dei bambini e delle mamme; Mobility è incentrata sui nuovi veicoli ibridi, elettrici e di altre novità sulla mobilità sostenibile; Clothing&Textiles per abiti, calzature e accessori protagonisti del trend della moda sostenibile; Pet&Garden è invece riservata ai prodotti e servizi naturali ed ecocompatibili per alimentazione e cura di animali, giardini, piante, terrazzi e piscine private; Hobby&Sport a tempo libero, sport e passatempi in chiave green; Travel&Wellness a viaggi, soggiorni e trattamenti eco friendly per il benessere psicofisico.

Ad arricchire l’edizione numero 30 di SANA il nutrito calendario di iniziative che farà da corollario all’appuntamento fieristico: SANA Novità, la mostra dedicata alle più recenti proposte della produzione biologica e naturale italiana portate in Fiera dagli espositori; i convegni di SANA Academy sugli argomenti di maggiore attualità per i professionisti del settore; l’Osservatorio SANA, con la presentazione degli ultimi dati dal mondo del biologico; gli eventi e gli incontri di SANA City che trasformeranno la città di Bologna, durante Sana, in un microcosmo green.

Fonte SANA