Le statistiche integrate sulle aziende agricole europee

Sulla Gazzetta ufficiale europea L 200 del 7 agosto 2018 è stato pubblicato il Regolamento (UE) 2018/1091 del Parlamento europeo e del Consiglio del 18 luglio 2018 relativo alle statistiche integrate sulle aziende agricole e che abroga i regolamenti (CE) n. 1166/2008 e (UE) n. 1337/2011

Il presente regolamento stabilisce un quadro di riferimento per le statistiche europee a livello di aziende agricole e dispone l’integrazione delle informazioni relative alla struttura con quelle concernenti i metodi di produzione, le misure di sviluppo rurale, gli aspetti agroambientali e altre informazioni correlate. I dati richiesti dal presente regolamento riguardano il 98 % della SAU (esclusi gli orti familiari) e il 98 % delle unità di bestiame per ciascuno Stato membro. Per rispettare tali condizioni gli Stati membri trasmettono dati rappresentativi delle aziende agricole e delle proprietà collettive che raggiungono almeno una delle soglie fisiche dell’allegato II in relazione alle dimensioni dei terreni agricoli o al numero di unità di bestiame.

Gli Stati membri raccolgono e forniscono i dati strutturali di base per gli anni di riferimento 2020, 2023 e 2026, di cui all’allegato III. La rilevazione dei dati di base per l’anno di riferimento 2020 avviene sotto forma di censimento, mentre la rilevazione dei dati di base per gli anni di riferimento 2023 e 2026 può avvenire su base campionaria.

Oltre alle disposizioni tecniche, il Regolamento in esame stabilisce che il regolamento (UE) n. 1337/2011 è abrogato con effetto dal 1 gennaio 2022 e il regolamento (CE) n. 1166/2008 è abrogato con effetto dal 1 gennaio 2019.

Il presente regolamento entra in vigore il ventesimo giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea.