La FDA raccomanda le larve di mosca soldato nera per l’alimentazione degli avicoli

La Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti ha raccomandato la modifica della definizione degli ingredienti dell’Association of American Feed Control Officials (AAFCO) prevedendo che le larve delle mosche soldato nere essiccate (BSFL), vengano incluse nell’alimentazione del pollame.

L’approvazione delle BSFL all’interno del mangime destinato al pollame espande il potenziale di questo ingrediente come fonte proteica maggiormente sostenibile e consente agli allevatori avicoli statunitensi un ingrediente alternativo rispetto a quelli tradizionali.

La ricerca condotta da EnviroFlight sui broiler, grazie al contributo della dottoressa Kimberly Livingston, assistente professore in nutrizione, immunologia e fisiologia presso la North Carolina State University, e quella condotta sulle galline ovaiole, con il dottor Paul Patterson, professore di scienza del pollame presso la Penn State University, ha permesso di confermare il valore dell’inclusione di questo ingrediente nei mangimi avicoli. La ricerca è stata condotta con ingredienti prodotti nello stabilimento di EnviroFlight che hanno soddisfatto i più elevati standard di qualità stabiliti dalla legge statunitense sulla sicurezza alimentare (Food Safety Modernization Act – FSMA).

Gli ingredienti realizzati con le larve di soldato nero (farina, olio i larve intere) prodotti da EnviroFlight forniscono un’opzione nutriente e forniscono alle galline ovaiole significative quantità di energia, proteine, amminoacidi essenziali, acidi grassi e minerali che supportano il peso corporeo delle galline, uovo produzione e qualità“, ha spiegato Patterson.

EnviroFlight supporterà entro la fine del 2018 questa nuova opportunità di mercato, grazie al primo stabilimento statunitense conforme agli standard FSMA. di EnviroFlight di Maysville che consentirà la produzione di BSFL fino a 3.200 tonnellate all’anno.

Fonte WattAgNet