G20 Agricoltura, Forlini: “Sostenibilità alimentare sia economica, sociale e ambientale”

La piena sostenibilità dei sistemi alimentari può essere raggiunta solo coniugando tre pilastri – economico, sociale e ambientale – ovvero garantendo crescita e lavoro, nel rispetto dell’ambiente. Auspichiamo che il dibattito in corso possa proseguire consapevoli che l’obiettivo comune è quello di dare accesso al cibo di qualità a una popolazione mondiale in costante crescita. In questa direzione va anche la strategia europea di tutta la filiera avicola che a inizio del 2022 renderà pubblico il suo impegno con la Carta della Sostenibilità, così come annunciato nel corso della 63° Assemblea Generale di Avec che si è tenuta a Berlino il 10 settembre scorso”.  Così Antonio Forlini, presidente di Unaitalia, interviene nel dibattito sui lavori del G20 dell’Agricoltura in corso a Firenze.

“La filiera avicola italiana, con il suo modello di integrazione totale, sta portando un importante contributo a livello europeo nel dibattito sul futuro del settore” continua Forlini “siamo convinti che la strada giusta per una maggiore sostenibilità sia un percorso fatto di scelte concrete, realizzabili e basate su analisi di impatto ed evidenze scientifiche, che non discrimini nessun settore in modo ideologico. L’impegno comune deve essere quello di trovare un necessario punto di equilibrio tra fattori economici, ambientali e sociali per garantire alle generazioni future cibo di qualità e una sempre maggiore efficienza nell’uso delle risorse naturali e ambientali”.

Iscriviti alla newsletter
ISCRIVITI
close-link
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER