Autorizzato additivo per avicoli da ingrasso e per la produzione di uova

Sulla Gazzetta ufficiale europea L 195 del 1 agosto 2018 è stato pubblicato: il Regolamento di esecuzione (UE) 2018/1090 della Commissione, del 31 luglio 2018, relativo all’autorizzazione di un preparato di endo-1,4-beta-xilanasi ed endo-1,3(4)-beta-glucanasi prodotto da Komagataella pastoris (CBS 25376) e Komagataella pastoris (CBS 26469) come additivo per mangimi destinati a polli da ingrasso, pollastre allevate per la produzione di uova, tacchini da ingrasso, tutte le specie avicole allevate per la produzione di uova o per la riproduzione, suinetti svezzati e specie suine minori (svezzate) (titolare dell’autorizzazione Kaesler Nutrition GmbH.

Nel parere del 30 novembre 2017 l’Efsa aveva concluso che, alle condizioni d’uso proposte, il preparato di endo-1,4-beta-xilanasi ed endo-1,3(4)-beta-glucanasi prodotto da Komagataella pastoris (CBS 25376) e Komagataella pastoris (CBS 26469) non ha un’incidenza negativa sulla salute degli animali, sulla salute umana o sull’ambiente e che può migliorare i parametri zootecnici in polli da ingrasso, tacchini da ingrasso e suinetti svezzati. Tale conclusione può essere estesa alle pollastre allevate per la produzione di uova e ai tacchini allevati per la riproduzione.

Pertanto il preparato specificato nell’allegato, appartenente alla categoria “additivi zootecnici” e al gruppo funzionale “promotori della digestione”, è autorizzato come additivo nell’alimentazione animale alle condizioni indicate in tale allegato.