Registrata la proposta a favore dell’etichettatura di alimenti vegani e vegetariani

Sulla Gazzetta ufficiale europea L 285 del 13 novembre 2018 è stata pubblicata la Decisione (UE) 2018/1701 della Commissione, del 7 novembre 2018, sulla proposta di iniziativa dei cittadini dal titolo “Etichettatura obbligatoria degli alimenti come non vegetariani/vegetariani/vegani” [notificata con il numero C(2018) 7300]

L’oggetto della proposta di iniziativa dei cittadini è arrivare ad una “etichettatura degli alimenti per vegetariani/vegani“. La suddetta proposta è basata sul fatto che “in tutta l’Unione europea i vegetariani e i vegani fanno fatica a individuare gli alimenti adeguati. Per decidere se acquistare un prodotto alimentare, sono costretti a studiare la lista degli ingredienti, facendo particolare attenzione agli ingredienti ambigui che potrebbero essere di origine animale o vegetale. La situazione è complicata dal fatto che nell’UE non si parla un’unica lingua. Si propone quindi di introdurre l’apposizione obbligatoria su tutti i prodotti alimentari di uno dei tre seguenti semplici simboli grafici: non vegetariano, vegetariano, vegano”.

Con la decisione in esame la proposta di iniziativa dei cittadini intitolata “Etichettatura obbligatoria degli alimenti come non vegetariani/vegetariani/vegani” viene registrata.