USPOULTRY Foundation stanzia 125.000 dollari per la ricerca sull’influenza aviaria

La USPOULTRY Foundation ha approvato un ulteriore stanziamento di 125.000 dollari da destinare alla ricerca e alla comunicazione sull’influenza aviaria.

Si tratta di uno studio di follow-up di un progetto finanziato in precedenza, attraverso il quale i ricercatori hanno permesso di individuare un metodo umano di spopolamento in caso di epidemia, attraverso l’aggiunta di calore e/o CO2 alla chiusura della ventilazione (VSD).

I fondi stanziati permetteranno di approfondire la ricerca già effettuata, utilizzando broiler e tacchini, dato che la precedente era stata effettuata sulle ovaiole.

Il finanziamento aggiuntivo è stato approvato dal Consiglio di amministrazione, sulla base delle raccomandazioni del Comitato consultivo per la ricerca della Fondazione stessa. Il comitato valuta le proposte di ricerca per determinare il loro valore per l’industria e poi fornisce raccomandazioni al consiglio per il finanziamento.

In pratica questa nuova ricerca ha come obiettivo valutare il comportamento del broiler e dei tacchini e gli indicatori fisiologici di stress durante il VSD con l’aggiunta di calore o CO2, per lo sviluppo di metodologie umane per l’abbattimento di massa reso necessario a causa di un focolaio di malattia.

Il finanziamento è a favore della North Carolina State University ed è stato reso possibile grazie anche al contributo di Prestage Farms.

Le donazioni della Fondazione USPOULTRY provengono da una vasta gamma di aziende avicole, individui e famiglie che sostengono la missione Fondazione, volta a finanziare la ricerca del settore e ad assumere studenti delle università che si occupano di allevamento avicolo.

USPOULTRY e la sua Fondazione operano all’interno di un vasto programma di ricerca che comprende tutte le fasi di produzione e trasformazione di pollame e uova. Dall’inizio del programma di ricerca, USPOULTRY e la sua Fondazione hanno reinvestito nell’industria oltre 30 milioni di dollari sotto forma di borse di studio, elargite a favore di oltre 50 università e strutture federali e statali.

Fonte The Poultry Site