Un vaccino contro la PED passa l’immunità dalla scrofa ai suinetti

Secondo i risultati ottenuti da alcune aziende che hanno somministrato sperimentalmente un vaccino sviluppato da Sanphar Asia utilizzandoo le membrane cellulari artificiali di ACM Biolabs, dopo aver ricevuto vaccini orali, le scrofe gravide hanno trasmesso ai loro suinetti, attraverso il latte, l’immunità alla diarrea epidemica del suino (PED).

Questo risultato è molto significativo perché il problema principale degli allevatori è che, entro le prime due settimane di vita, la PED è spesso fatale per i suinetti” ha spiegato Kai Grathwohl, responsabile mondiale settore ricerca e sviluppo di Sanphar Asia “di conseguenza, spesso non c’è abbastanza tempo per vaccinare i suinetti appena nati e suscitare una risposta immunitaria endogena prima che si sviluppi la malattia. Ora, un vaccino orale, somministrato alle scrofe gravide, protegge i suini appena nati attraverso una immunità lattogenica. Esiste quindi il potenziale per sviluppare un prodotto veramente efficace contro la PED, cosa di cui il mercato ha disperatamente bisogno“.

Un precedente studio aveva dimostrato che il vaccino realizzato da ACM Biolabs, somministrato sia per via orale che attraverso iniezione, permetteva, nei maialini svezzati, una condizione di immunità nei confronti del virus della PED.

Ora ci concentreremo su un miglioramento di questa nostra tecnologia, e non vediamo l’ora di continuare a lavorare a stretto contatto con Sanphar per portare questo prodotto sul mercato il più rapidamente possibile” ha detto Madhavan Nallani, di ACM Biolabs.

ACM Biolabs è una società di biologia sintetica che utilizza la sua membrana cellulare artificiale (Artificial Cell Membrane-ACM), una piattaforma tecnologica per lo sviluppo di diagnosi, terapie e vaccini. Sanphar Asia lavora per sviluppare vaccini per gli allevatori asiatici, in base alla presenza di agenti patogeni e ceppi locali.

Fonte WattAgNet