Tyson Foods passa ad una produzione di broiler con zero antibiotici

Il gigante avicolo americano Tyson Foods ha annunciato che tutti i suoi prodotti a marchio di consumo conterranno solo pollo allevato senza antibiotici. Secondo i media, la modifica di produzione dovrebbe essere completata entro giugno.

La mossa è stata annunciata in occasione della Conferenza 2017 del Consumer Analyst Group 2017 of New York (Cagny), nel corso della quale è stato anche presentato un nuovo logo aziendale e confermato l’impegno a continuare a investire in innovazione e sostenibilità.

Ulteriori sforzi aziendali per migliorare le pratiche produttive includono la fissazione di un obiettivo di riduzione degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali del 15% annuo; la volontà di proseguire con le ispezioni esterne presso le aziende per certificare il trattamento umano dei polli; migliorare la gestione dei polli attraverso un concetto di “fattoria”, applicando innovazioni studiate per migliorare il benessere degli animali, l’ambiente e la sicurezza alimentare.

L’anno scorso la società avicola Perdue, concorrente diretto di Tyson, aveva annunciato di aver eliminato l’uso degli antibiotici di routine nella produzione del pollo.

Fonte The Poultry Site