Trasformare le acque reflue degli allevamenti avicoli in risorse rinnovabili

La società River Valley Animal Foods (RVAF) di Tyson Foods, in Arkansas, ha ricevuto il Premio acqua pulita (Clean Water Award) dell’US Poultry & Egg Association nella categoria “Trattamento completo delle acque”.

L’impianto si occupa del riutilizzo di frattaglie, piume e sangue provenienti da 20 impianti avicoli distanti tra le 20 e le 200 miglia. Questi sottoprodotti, una volta lavorati, sono utilizzati come ingredienti negli alimenti per animali e nelle miscele di mangimi dai propri clienti, alcuni dei quali con sede in Asia sud-orientale. Di norma oltre il 60% delle materie prime ricevute vengono convertite in prodotti finiti: i processi di cottura, pressatura ed essiccazione generano anche un grande volume d’acqua che potrebbe creare un significativo problema ambientale se non fosse sottoposto ad un trattamento avanzato.

Come impianto di trattamento completo, il RVAF recupera, prima che vengano scaricati nel fiume Arkansas, una media giornaliera di 750.000 galloni di acque reflue generate dai suoi prodotti finiti. L’impianto continua a fare affidamento sul suo esclusivo sistema di trattamento, aggiornato costantemente dal 2009, per uniformarsi a tutte le autorizzazioni statali e alle Linee guida sui limiti degli effluenti (ELG) dell’Agenzia per la protezione dell’ambiente degli Stati Uniti. I limiti federali si concentrano sul conseguimento di nuovi obiettivi medi giornalieri e mensili di azoto.

Il Clean Water Award arriva dopo che per tre anni consecutivi il RVAF si era classificato come semifinalista, confermandolo come uno degli impianti di trattamento delle acque reflue di pollame d’élite, gestiti da aziende avicole e industrie affini.

Fonte WattAgNet