Toennies inizierà a costruire allevamenti in Serbia

Il Ministro dell’Agricoltura della Serbia, Branislav Nedimovic, ha annunciato che il produttore di carne tedesco, Toennies, inizierà a novembre i lavori per la costruzione di allevamenti e impianti di macellazione di suini nel suo paese. Intervistato dalla Radio e Televisione della Serbia (RTS), Nedimovic ha dichiarato che il governo ha ufficialmente approvato il contratto per concedere a Toennies la locazione di 30 anni su 2.420 ettari di terreno nel comune di Zrenjanin.

Toennies inizierà a realizzare due investimenti a novembre, uno vicino a Zrenjanin e l’altro vicino a Kikinda. In primo luogo, la società costruirà un allevamento per suini, cui seguirà un macello”, ha spiegato il Ministro.

Il progetto è iniziato nel dicembre 2014 e, secondo il memorandum d’intesa firmato, la società vuole costruire in Serbia 20 impianti suinicoli. Ogni azienda ospiterà 2.500 scrofe. Dagli impianti serbi Toennies intende esportare carne non solo nell’Unione Europea, ma anche in Cina e Russia. Il Ministro ha anche sottolineato che, oltre a Toennies, altre 9 società alimentari del paese hanno richiesto la locazione di terreni.

Nedimovic ha aggiunto che Toennies creerà 530 nuovi posti di lavoro e impiegherà anche lavoratori stagionali: la società tedesca, inoltre, ha presentato al governo altri tre progetti di investimento, e la loro valutazione è attualmente in sospeso.

Fonte Serbianmonitor.com