Sicurezza ed efficacia di Probion Forte® come additivo per mangimi per polli da ingrasso

A seguito di una richiesta della Commissione europea, il Gruppo di esperti dell’EFSA sugli additivi e sui prodotti o le sostanze utilizzati nell’alimentazione animale (FEEDAP) ha emesso un parere scientifico sulla sicurezza e sull’efficacia di Probion Forte® utilizzato nei mangimi per i polli da ingrasso.

Probion Forte® è un preparato contenente spore vitali di un ceppo di Bacillus subtilis e Bacillus coagulans destinato all’uso nei mangimi per polli da ingrasso alla dose minima di 1×108 e ad una dose massima di 2×108 unità di formazione colonie (CFU) per Kg di mangimi.

Secondo il gruppo FEEDAP, l’identità dei ceppi batterici è stabilita come B. subtilis e B. coagulans ed è dimostrata la loro suscettibilità agli antibiotici rilevanti. Entrambi i ceppi batterici appartengono a specie capaci di produrre tossine. L’assenza di un potenziale tossigenico non è stata dimostrata e, di conseguenza, questi ceppi non sono qualificati per una presunzione di sicurezza qualificata (QPS) utile alla valutazione della loro sicurezza, e sono quindi necessari studi separati relativi alla sicurezza degli animali target e dei consumatori. I dati forniti non hanno permesso di concludere sulla sicurezza dei polli da ingrasso o dei consumatori.

Probion Forte® non è irritante per la pelle o per gli occhi, ma deve essere considerato un potenziale sensibilizzante respiratorio. Non si può trarre alcuna conclusione sul potenziale di sensibilizzazione cutanea dell’additivo. In assenza di prove sulla non tossicità dei due agenti attivi, Probion Forte® è considerato un pericolo per coloro che lo gestiscono. Probion Forte® è considerato sicuro per l’ambiente. Dai dati forniti il gruppo FEEDAP non è in grado di concludere sull’efficacia di Probion Forte® per i polli da ingrasso.

Fonte Efsa