Sicurezza ed efficacia di Lavipan® per i suinetti svezzati, polli e tacchini da ingrasso

A seguito di una richiesta della Commissione europea, il Gruppo di esperti scientifici sugli additivi, i prodotti o le sostanze usate nei mangimi (FEEDAP) dell’Efsa ha emesso un parere scientifico sulla sicurezza e l’efficacia di Lavipan® (Lactococcus lactis B/00039, Carnobacterium divergens KKP 2012p , Lactobacillus casei B/00080, Lactobacillusplantarum B/00081 e Saccharomyces cerevisiae KKP 2059p) se utilizzato come additivo zootecnico per suinetti svezzati, polli e tacchini da ingrasso, alla dose minima di 5 x 108 unità formanti colonia (CFU) di batteri lattici (LAB) per kg di mangime, e alla dose di 5 x 106 UFC di S. cerevisiae per kg di mangime.

L’Efsa considera le specie Lc. lactis, C. divergens, Lb. casei, Lb.plantarum e S. cerevisiae adatte all’approccio per la presunzione qualificata di sicurezza (QPS) applicata per valutare la sicurezza delle sostanze, e non richiede dimostrazioni specifiche di sicurezza diverse dalla dimostrazione di assenza di resistenza agli antibiotici di importanza umana o veterinaria. E’ stata stabilita l’identità di tutti i ceppi e non è stata identificata preoccupazione per quanto riguarda la resistenza agli antibiotici.

Seguendo l’approccio QPS per valutazione della sicurezza, questi ceppi si presumono sicuri per le specie taget, per i consumatori di prodotti provenienti da animali alimentati con l’additivo in questione e per l’ambiente.

Lavipan® non è tossico per inalazione e non è un irritante cutaneo o oculare, ma deve essere considerato un potenziale allergene respiratorio.
In assenza di dati, non possono essere tratte conclusioni sul potenziale di sensibilizzazione cutanea.

Se somministrato alla dose raccomandata di 5 x 108 CFU LAB per kg di mangime, e 5 x 106 UFC di S. cerevisiae per kg di mangime, Lavipan® ha il potenziale di migliorare le prestazioni dei polli da ingrasso. Non è possibile trarre conclusioni sull’efficacia di Lavipan® se aggiunto ai mangimi destinati a suinetti svezzati o tacchini da ingrasso.
Lavipan® è compatibile con diclazuril, salinomicina sodica, decochinato, maduramicina e narasin+nicarbazina.

Fonte Efsa