Sicurezza ed efficacia di 3-fitasi FLF1000 come additivo per mangimi per polli e specie avicole minori

A seguito di una richiesta della Commissione europea, il Gruppo di esperti sugli additivi e prodotti o sostanze utilizzati nei mangimi (FEEDAP) dell’Efsa ha emesso un parere scientifico sulla sicurezza e sull’efficacia della 3-fitasi FLF1000 come additivo per mangimi destinati ai polli allevati per la deposizione e per specie avicoli minori.

Gli aspetti di sicurezza riguardanti l’uso di questo additivo nei mangimi, compresa la sicurezza per il consumatore, gli utenti e l’ambiente, erano stati precedentemente valutati. Il gruppo FEEDAP ha ritenuto che il nuovo uso richiesto non modifichi tali conclusioni.

Nella precedente valutazione, il gruppo di esperti scientifici ha valutato la sicurezza e l’efficacia dei polli da ingrasso e delle galline ovaiole. Nell’attuale valutazione, non sono stati presentati nuovi studi a supporto della sicurezza e dell’efficacia in nuove specie/categorie. Pertanto, per questa valutazione sono stati presi in considerazione i dati sulla tolleranza e l’efficacia precedentemente valutati: i polli hanno bel tollerato una dose superiore a 10 volte la dose massima raccomandata. Il gruppo di esperti ha esteso la conclusione raggiunta nei polli da ingrasso ai polli allevati per la deposizione e l’ha estrapolata a alle specie avicole minori, allevate a fini di ingrasso o per la deposizione/riproduzione.

Nella precedente valutazione, il gruppo FEEDAP ha concluso che l’additivo è potenzialmente efficace nei polli da ingrasso a una dose pari a 500 FTU per kg di mangime. Il gruppo di esperti ha esteso le conclusioni sull’efficacia ai polli allevati per la deposizione e lo ha estrapolato a specie avicoli minori allevate per ingrasso, deposizione e/o riproduzione.

Fonte Efsa