Ridurre gli antibiotici mantenendo la redditività

Uno studio cinese sui broiler ha mostrato l’efficienza di un additivo per mangimi per migliorare le prestazioni degli animali in produzioni antibiotic-free I test hanno permesso di ottenere risultati positivi in termini di peso corporeo, assunzione di mangimi, rapporto di conversione e integrità delle zampe. Pensando ad una produzione zootecnica senza l’utilizzo di antibiotici la sfida è proteggere il benessere e la salute degli animali mantenendo inalterato il profitto.

Lo studio ha valutato le prestazioni di 900 broiler maschi Ross. Gli animali sono stati alimentati con una dieta commerciale di base senza alcun tipo di additivi, con un promotore della crescita (AGP) o con l’additivo per mangimi Selko-pH. Nel corso dei 42 giorni di test sono state monitorate le prestazioni dei broiler.

I risultati sono stati incoraggianti. Nella prima metà della prova l’aggiunta dell’additivo alimentare ha aumentato significativamente l’aumento di peso corporeo e l’assunzione di mangimi, diminuendo il rapporto di conversione dei mangimi. Questi miglioramenti sono proseguiti durante la seconda metà dello studio. Il gruppo cui è stato somministrato l’additivo ha mostrato un significativo miglioramento delle prestazioni rispetto ai gruppi di controllo. I risultati mostrano che il gruppo alimentato con l’additivo ha registrato un miglioramento del rapporto di conversione del mangime rispetto ai due gruppi di controllo, Inoltre, l’aggiunta dell’additivo ha migliorato l’integrità delle zampe.

Fonte All About Feed