Riconosciuti gli stabilimenti del Belgio per gli scambi intracomunitari di pollame e uova da cova

Sulla Gazzetta ufficiale europea L 121 del 12 maggio 2017 è stata pubblicata la Decisione di esecuzione (UE) 2017/811 della Commissione, del 10 maggio 2017, che approva il piano modificato presentato dal Belgio per il riconoscimento degli stabilimenti ai fini degli scambi all’interno dell’Unione di pollame e uova da cova in conformità alla direttiva 2009/158/CE del Consiglio [notificata con il numero C(2017) 2947].

Il 24 ottobre 2016 le autorità belghe hanno presentato un piano modificato e richiesto l’approvazione delle modifiche che tengono conto dei progressi ottenuti relativamente ai metodi per diagnosticare le malattie oggetto dei programmi di controllo sanitario specificati all’allegato II, capitolo III, della direttiva 2009/158/CE. Tale piano modificato è stato esaminato dalla Commissione, soddisfa i criteri stabiliti dalla direttiva 2009/158/CE e consente il conseguimento degli obiettivi della direttiva stessa, a condizione che esso sia applicato efficacemente ed aggiornato periodicamente dal Belgio.

Per tale motivo con la Decisione in esame viene approvato il piano modificato presentato dal Belgio alla Commissione il 24 ottobre 2016 in cui sono precisate le misure nazionali da attuare per garantire il rispetto delle norme definite nell’allegato II della direttiva 2009/158/CE ai fini del riconoscimento degli stabilimenti per gli scambi all’interno dell’Unione di pollame e di uova da cova, di cui all’articolo 3, paragrafo 1, di tale direttiva.