Rasff – settimana n. 47/2017

Nella settimana n. 47 del 2017 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 94 (14 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).

Tra le allerte frammenti di pietre in verdure congelate dalla Spagna; istamina in filetti di acciughe dall’Italia.

Tra i respingimenti alla frontiera segnaliamo: aflatossine in fichi secchi dalla Turchia; noci in guscio dal Cine non adatte al consumo umana o infestate con larve di insetti.

Tra le informative:etichettatura insufficiente in molluschi vivi dalla Francia; cadmio in calamari surgelati dalla Spagna; Samonella enterica ser. Typhimurium in uova dall’Italia; istamina in sgombro surgelato dalla Francia; livelli residui sopra il consentito di sulfadimetoxina in carne di coniglio surgelata dall’Italia; assenza di etichettatura in biscotti con frutta dalla Germania.

Tra le informative per follow-up: Salmonella enterica ser. Newport in petto di tacchino surgelato dall’Ungheria; infestazione di Anisakis su sgombro surgelato dalla Francia.