Rasff – Settimana n. 36/2016

Nella settimana n. 36 del 2017 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 76 (21 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).

Tra le allerte la presenza di sostanze non autorizzate in additivi alimentari provenienti dalla Francia; Fipronil nelle uova.

Tra i respingimenti alla frontiera: Shigatossina di Escherichia coli in manzo congelato dal Brasile; uso del colorante E3 non autorizzato in tapioca dalla Thailandia; aflatossine in nocciole dalla Turchia e pistacchi dall’Iran.

Inoltre diverse sono state le le informative relative alla presenza di Fipronil in uova dall’Italia. Inoltre mercurio in pesce spada dal Portogallo, livelli di Escherichia coli molto alti in molluschi dall’Italia,

Per le informative per follow-up cadmio in mangimi a base di pesce dal Portogallo; LMR superiori ai consentiti filetti di salmone congelato dal Cile via Italia.