Rasff settimana n. 13-2017

Nella settimana n. 13 del 2017 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 55 (10 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).

L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende un solo caso: Listeria monocytogenes in salmone affumicato refrigerato dal Regno Unito.

Nella lista delle informative sui prodotti diffusi in Italia che non implicano un intervento urgente troviamo: cadmio in polpetti interi congelati, puliti e eviscerati (membranaceus Octopus) dall’India; presenza di Salmonella enterica (ser. Goelzau) nella farina di pesce dal Marocco, destinata a mangime.

Tra i lotti respinti alle frontiere od oggetto di informazione, l’Italia segnala livello di migrazione globale troppo elevato da stampi per torta dalla Cina; migrazione di nichel da barbecue dalla Cina; mercurio in lombi di pesce spada refrigerati (Xiphias gladius) dalla Spagna; Salmonella in filetti di petto di tacchino congelati dal Brasile; Salmonella enterica (ser. Bournemouth e ser. Saintpaul) in mezzi petti di tacchino congelati dal Brasile; Salmonella enterica (ser. Saintpaul) in mezzi petti di tacchino congelati dal Brasile; Salmonella enterica (ser. Saintpaul) in filetti di petto di tacchino congelati dal Brasile.

Questa settimana tra le esportazioni italiane in altri Paesi che sono state ritirate dal mercato la stessa Italia segnala la presenza di Listeria monocytogenes in carne congelata di tacchino e bovina tipo kebab distribuita in Svizzera e Germania.

Fonte Ilfattoalimentare.com