Proteine animali: nel 2018 crescita e competizione

La produzione di proteine animali si sta espandendo in tutto il mondo e la crescente concorrenza sta creando molte opportunità sia per i produttori che per i trasformatori.

Questo secondo l’Animal Protein Outlook di RaboResearch per il 2018. “Rabobank si aspetta che la produzione di proteine animali aumenti in tutte le aree del mondo, con una crescita totale della produzione ancora una volta superiore alla media decennale“, ha spiegato Justin Sherrard di Rabobank. “Questo forte aumento della produzione è trainato principalmente da Brasile, Cina e Stati Uniti“.

L’aumento produttivo riguarda tutte le principali specie zootecniche: nel 2018, la produzione globale di carni bovine dovrebbe espandersi per il terzo anno consecutivo, e la produzione globale di carne suina dovrebbe registrare un altro anno di significativa espansione. Si prevede inoltre una crescita della produzione di pollame, il cui tasso tuttavia diminuirà leggermente nel 2017. Per quanto riguarda i prodotti ittici, frutti di mare continuano a guidare la crescita del settore dell’acquacoltura. La crescita sostenibile dell’industria ittica dipende esclusivamente dall’acquacoltura, anche se si pensa che il settore dei pesci selvatici riprenderà dopo la fine del El Niño nel 2017.

Per il 2018 la Rabobank Trade Scorecard mostra che molti paesi stanno cercando di aumentare le esportazioni, e questa sarà una parte importante della maggiore concorrenza attesa per l’anno appena iniziato”. I risultati commerciali specifici rifletteranno anche la crescente domanda, i problemi di accesso e le decisioni politiche, e Rabobank si aspetta che nel 2018 il commercio rappresenterà un’importante area di opportunità e incertezza. Quest’ultima deriverà in particolare dalla pesante influenza delle politiche commerciali internazionali, come il negoziato NAFTA, la Brexit e la relazione commerciale USA-Cina. Inoltre sarà influenzata da problemi di biosicurezza e da epidemie come l’influenza aviaria o la peste suina africana. “Il commercio dovrebbe essere la questione più importante per il settore mondiale delle proteine animali, e migliorare la competitività sarà fondamentale per il successo“.

Rabobank infine individua altre 4 questioni che domineranno il mercato: la crescita e la mancanza di un consolidamento uniforme del mercato, il panorama in continua evoluzione, le proteine alternative e la tecnologia. Nella vendita al dettaglio di prodotti alimentari, il panorama è in evoluzione soprattutto a causa della presenza di più canali distributivi, più opzioni di prodotto e più velocità. Ciò porterà nuove opportunità, come le vendite online di prodotti alimentari freschi in Cina, e generalmente offrirà opportunità a catene di approvvigionamento forti e agili. Il mercato delle proteine alternative crescerà ulteriormente e catturerà l’interesse dei consumatori per il cibo innovativo. Allo stesso tempo, la catena di produzione delle proteine animali, e in particolare l’acquacoltura, si concentrerà su proteine alternative. Quando si parla di innovazione, tecnologia e, in particolare, di tecnologia basata sui dati, si fornisce valore a tutta la filiera animale, anche attraverso una migliore gestione della catena di approvvigionamento e quindi una diminuzione dei costi.

Fonte All About Feed