Per cambiare parliamo di uova…. ma questa volta pasquali

Pasqua è il periodo in cui le uova diventano protagoniste. Siano quelle tradizionali alla coque, colorate dai bambini, o di cioccolata le uova sono il simbolo del periodo pasquale. Ma perché?

L’uovo, nel cristianesimo, simboleggiava la resurrezione di Gesù dal sepolcro e, sebbene la tradizione delle uova di cioccolata sia abbastanza recente, l’usanza di regalare uova vere, più o meno decorate, risale al Medioevo.

Ma da sempre le uova hanno avuto un ruolo simbolico: in passato si pensava che il cielo e la terra formassero insieme un unico uovo. Per gli Egizi, invece, l’uovo era il fulcro dei quattro elementi universali: aria, acqua, terra e fuoco).

Già dai tempi dei Persiani era usanza scambiarsi le uova di gallina in occasione del passaggio alla primavera: Greci e Cinesi se le scambiavano al cambio di stagione, come a festeggiare l’inizio di un nuovo anno. Ma sono tantissime le popolazioni che nell’antichità consideravano le uova come simbolo della nascita dell’Universo: India, Indonesia, Iran, Grecia, Lettonia, fino ai paesi dell’America Centrale e dell’Africa occidentale.

Ma l’usanza di scambiarsi le uova decorate si sviluppò nel Medioevo. La pratica probabilmente sorse in Germania, dove le uova venivano donate durante la Pasqua. La decorazione era molto semplice e le uova, una volta bollite, venivano avvolte in foglie, e ornate da fiori. Sempre nel Medioevo cominciarono ad essere create uova artificiali fabbricate o rivestite con materiali preziosi, destinate a nobili e aristocratici. Quelle create da Peter Carl Fabergé, che nel 1883 ebbe il compito di preparare un dono speciale per la zarina Maria, rappresentano la versione più preziosa di questa usanza.

Nell’ultimo secolo ha preso infine piede l’ormai classico uovo di cioccolato. E i bambini sono diventati protagonisti di questa festa trasformandosi in veri e propri cacciatori di uova, piccole o grandi, nascoste in casa, ma anche in parchi o giardini, come avviene in Francia.

Insomma, che siano preziose, alla coque o di cioccolata, Unaitalia affida alle uova, uno dei prodotti principali del settore avicolo, gli auguri di Buona Pasqua a tutti i suoi lettori.