Nuove misure contro l’influenza aviaria in Europa

Sulla Gazzetta ufficiale europea L 350 del 22 dicembre 2016 è stata pubblicata la Decisione di esecuzione (UE) 2016/2367 della Commissione, del 21 dicembre 2016, che modifica l’allegato della decisione di esecuzione (UE) 2016/2122 relativa a misure di protezione contro i focolai di influenza aviaria ad alta patogenicità del sottotipo H5N8 in alcuni Stati membri [notificata con il numero C(2016) 8977].

In seguito alla comparsa di ulteriori focolai di influenza aviaria del sottotipo H5N8 nell’Unione e segnatamente in Germania, Francia, Ungheria, Paesi Bassi e Polonia, l’allegato della decisione di esecuzione (UE) 2016/2122 è stato modificato dalle decisioni di esecuzione della Commissione (UE) 2016/2219 e (UE) 2016/2279 al fine di correggere le zone elencate nell’allegato della decisione di esecuzione (UE) 2016/2122 tenendo conto della nuova situazione epidemiologica dell’Unione e dell’istituzione di nuove zone di protezione e sorveglianza da parte delle autorità competenti di tali Stati membri, in conformità della direttiva 2005/94/CE.

Inoltre la Bulgaria e il Regno Unito hanno notificato alla Commissione la comparsa di focolai di influenza aviaria ad alta patogenicità del sottotipo H5N8 sul loro territorio in aziende in cui sono tenuti pollame o altri volatili in cattività e hanno adottato le misure necessarie prescritte dalla direttiva 2005/94/CE, compresa l’istituzione di zone di protezione e sorveglianza intorno a tali focolai. Questi due Stati membri non sono attualmente elencati nell’allegato della decisione di esecuzione (UE) 2016/2122.

In tutti i casi la Commissione ha esaminato le misure adottate dalla Bulgaria, dalla Germania, dalla Francia, dall’Ungheria, dai Paesi Bassi e dalla Polonia e dal Regno Unito in conformità della direttiva 2005/94/CE e ha potuto accertare che i confini delle zone di protezione e sorveglianza istituite dalle autorità competenti di tali Stati membri si trovano a una distanza sufficiente dalle aziende in cui è stata confermata la presenza di un focolaio di influenza aviaria ad alta patogenicità del sottotipo H5N8.

Per questo motivo l’allegato della decisione di esecuzione (UE) 2016/2122 è modificato conformemente all’allegato della presente decisione.