Nuova razza di ovaiole adatta ai piccoli produttori

Il piccolo proprietario britanno Edward Dickinson dice di aver creato una nuova razza di gallina.
Dickinson, che negli ultimi 20 anni si è occupato di allevamento, dice di aver prodotto nel corso di 8 anni e 16 generazioni, la Oakworth Hen.

Descritta come altamente produttiva, con uova marrone scuro di dimensioni modeste, questa gallina è stata già citata nelle pagine di vecchi libri sull’avicoltura e in diverse teorie scritte. Dickinson ha iniziato prendendo le galline Leghorns, molto produttive ma che depongono uova bianche, combinandole, per diverse generazioni, con razze che avevano altri attributi.

La combinazione unica tra una gallina che produce il tradizionale uovo marrone e le galline Leghorns che invece producono uova bianche è molto pratica, consente una veloce maturazione e un risparmio economico in termini di mangimi, soprattutto se si è in un allevamento all’aperto”.

Scrivendo su diversi social media, Dickinson, che è vice-presidente del Craven Poultry Keepers Club, spiega che lo scopo principale della gallina Oakworth è deporre le uova, mentre i maschi, se ben nutriti, possono crescere fino a 20 settimane.

Dickinson ha circa 40 femmine da riproduzione, e ne vende alcune da cova agli allevatori dell’Hertfordshire. Tra le altre cose sta lavorando anche su un pollo super leggero, che potrebbe potenzialmente sostituire il famoso Rhode Island Red, che utilizza per il suo completamento circa 4 anni.

Ian Allonby, presidente del Comitato standard di razza del Poultry Club of Great Britain, ha detto che la più recente generazione di gallina standardizzata è stata la Suffolk Chequer. Allonby, che sta attualmente modificando il libro degli standard, ha detto che se Dickinson avesse scelto il percorso di razza pura, piuttosto che quello commerciale, avrebbe dovuto soddisfare una serie di requisiti per fare in modo che la sua razza fosse accettata. Gli standard comprendono l’uniformità più di tre generazioni di uccelli, grandparent, parent e youngstock, dimensioni di gambe e becco, marcatura della piume e un numero di allevatori che producono magazzino di una certa qualità.

Fonte Farmers Weekly Interactive