Nessun collegamento tra uova e rischio di diabete

Una nuova ricerca australiana, durata 12 mesi, ha rilevato che mangiare fino a 12 uova alla settimana all’interno di una dieta sana, non comporta rischi per le persone affette da diabete di tipo 2 o pre-diabete.

Pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition, lo studio ha rilevato che pressione sanguigna, glicemia e colesterolo, i più diffusi fattori di rischio cardiovascolare, non sono stati influenzati da diete che comprendevano tra 1 e 12 uova alla settimana.

Il team, guidato da Nick Fuller, del Boden Institute, Sydney Medical School, ha svolto la ricerca come corollario ad uno studio precedentemente pubblicato, secondo il quale una dieta con un alto consumo di uova non aveva effetti peggiori rispetto ad una dieta con basso consumo di uova, sui fattori di rischio cardiometabolico in adulti con diabete di tipo 2.

In questa nuova ricerca sono stati analizzati due gruppi di volontari, tutti con pre-diabete o diabete di tipo 2. I membri del gruppo 1 hanno mangiato meno di 2 uova a settimana, mentre quelli del gruppo 2 ne hanno mangiate 12. Il consumo di uova è rimasto costante durante tutto l’anno e nel periodo della sperimentazione i volontari potevano scegliere se mantenere o perdere il proprio peso corporeo.

I risultati della ricerca, sponsorizzata dall’Australia Eggs, hanno evidenziato che nessuno dei partecipanti ha mostrato alcun aumento di marcatori di diabete o rischio cardiovascolare, e gli esiti della perdita di peso erano identici tra chi consumata un basso livello di uova o chi ne consumava di più.

Commentando i risultati, il professor Fuller ha dichiarato alla rivista scientifica australiana Cosmos: “La nostra ricerca indica che le persone non devono trattenersi dal mangiare uova, se queste sono inserite all’interno di una dieta sana. Le uova stesse sono ad alto contenuto di colesterolo, e le persone con diabete di tipo 2 tendono ad avere alti livelli di colesterolo cattivo a bassa densità di lipoproteine (LDL). Ma questo studio supporta la ricerca esistente che mostra come il consumo di uova abbia scarso effetto sui livelli di colesterolo nel sangue delle persone che li mangiano. Le uova sono una fonte di proteine e micronutrienti che supportano fattori salutistici e dietetici: aiutano a regolare l’assunzione di grassi e carboidrati, stimolano la salute di occhi e cuore, oltre a vasi sanguigni sani e gravidanze tranquille“.

Fonte World Poultry