Nel Regno Unito nuovi finanziamenti per combattere la resistenza agli antibiotici

Quest’anno i fondi messi a disposizione di Responsible Use of Medicines in Agriculture (RUMA) Alliance, sono più che triplicati; questo per sostenere un nuovo piano che aiuterà l’agricoltura del Regno Unito a fare la sua parte per ridurre l’uso degli antibiotici sia in medicina animale che in medicina umana.

Il Presidente di RUMA, Gwyn Jones ha accolto con favore l’aumento dei finanziamenti, che prenderanno la forma di un aumento delle quote associative. Un’azione che spiega il profondo impegno del settore che sta lavorando a fianco della comunità medica umana nel ridurre, ridefinire e sostituire l’uso degli antibiotici a livello globale. Un processo che, dal 2015, ha già portato alla riduzione dell’uso degli antibiotici all’interno degli allevamenti del 10% .

il nuovo piano quinquennale di RUMA si concentra sulla leadership, sul sostegno e sul coordinamento delle riduzioni condotte dal settore, ispirando un maggior uso responsabile tra gli agricoltori, e aumentando la consapevolezza tra i responsabili politici e l’opinione pubblica, sia in termini di problematiche che di successi ottenuti” ha spiegato Jones “Sebbene la riduzione degli antibiotici in medicina umana sia una priorità, anche l’agricoltura può svolgere un ruolo importante” e secondo Jones la più grande sfida per il settore è ridurre il trattamento degli animali senza comprometterne il benessere.

RUMA ha già impiegato il previsto aumento di fondi, creando una Task Force che coordinerà i diversi settori agricoli, per aiutarli a definire obiettivi significativi per la riduzione e la razionalizzazione dell’uso degli antibiotici.

Fonte The Poultry Site