Nel 2017 gli USA aumenteranno la produzione di broiler?

Secondo il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti (USDA) lo scorso ottobre si è registrato un aumento del numero di uova da cova dei broiler, notizia già presa in considerazione dai buyer di pollo che ora si attendono una repentina espansione della produzione e quindi un calo dei prezzi. Presumibilmente, nel primo trimestre 2017, questi scenderanno da 1,59 dollari a 1,45 dollari.

Quando i buyer assistono a questo genere di espansione non hanno fretta di coprire immediatamente il loro fabbisogno perché immaginano che prezzi particolarmente vantaggiosi si registreranno dopo i primi tre mesi. Ecco perché questo aumento del numero di uova da cova di pollo spingerà ulteriormente in basso i prezzi anche dopo il primo trimestre 2017.

Negli Stati Uniti un aumento del 3% delle uova da cova dei broiler si è registrato nel 2004, 2005, 2010, 2013, 2014. Ora si prevede lo stesso tipo di aumento. Tra il 2010 e il 2014, nel primo trimestre dell’anno successivo all’aumento, si è registrata una diminuzione del prezzo medio mensile del 7%. In tutti gli altri anni, la variazione è stata del 2%.

Fonte WattAgNet