Negli USA spazio minimo garantito per il benessere del pollame biologico

Il Dipartimento per l’agricoltura degli Stati Uniti (USDA) ha annunciato nuove norme per chiarire i requisiti di produzione della carne e del pollame bio. In questo modo i legislatori sperano di allineare più strettamente le attuali disposizioni con le aspettative dei consumatori.

Le nuove regole, hanno lo scopo di garantire che tutti gli animali biologici vivano in allevamenti a pascolo, e che vengano utilizzate pratiche di produzione a sostegno del loro benessere e del loro comportamento naturale.

Durante questa Amministrazione, il supporto dell’USDA per il settore biologico è cresciuto insieme alla domanda di prodotti biologici” ha detto l’amministratore dell’Agricultural Marketing Service (AMS) Elanor Starmer “Questa normativa è una una priorità assoluta per rafforzare gli standard della zootecnia biologica, soprattutto per soddisfare le aspettative dei consumatori e mantenere l’integrità del sigillo biologico USDA. Inoltre è anche garanzia di equità per i produttori biologici, permettendo a tutti di compete e giocare con le stesse regole“.

Le principali disposizioni della regola includono: chiarire come i produttori e i gestori devono trattare, trasportare e macellare il bestiame e il pollame, per garantire la loro salute e il loro benessere; specificare quali alterazioni fisiche sono ammesse o proibite; stabilire requisiti minimi di spazio interno ed esterno per il pollame.

Fonte The Poultry Site