Modifiche alle misure per combattere la peste suina africana

Sulla Gazzetta ufficiale europea L 192 del 30 luglio 2018 è stata pubblicata la Decisione di esecuzione (UE) 2018/1068 della Commissione, del 27 luglio 2018, che modifica l’allegato della decisione di esecuzione 2014/709/UE recante misure di protezione contro la peste suina africana in taluni Stati membri [notificata con il numero C(2018) 5121].

Dalla data di adozione della decisione di esecuzione (UE) 2018/1036 la situazione epidemiologica dell’Unione riguardante la peste suina africana è cambiata e a luglio sono stati individuati diversi focolai in diversi stati europei.

Tre focolai sono stati individuati in suini domestici nei distretti di Chełm, Włodawa e Hrubieszów e quattro casi di peste suina africana hanno interessato suini selvatici nei distretti di Kętrzyn, Kozienice e Lubartówin in Polonia; due focolai sono stati rilevati nei distretti di Marijampolė e Šiauliai  e un caso in un suino selvatico nel distretto di Klaipėda in Lituania; un focolaio ha coinvolto suini domestici nel distretto di Kuldīga in Lettonia .

Al fine di tenere conto dei recenti sviluppi dell’evoluzione epidemiologica della peste suina africana nell’Unione e far fronte in maniera proattiva ai rischi associati alla diffusione di tale malattia, l’allegato della decisione di esecuzione 2014/709/UE è sostituito dal testo figurante nell’allegato della presente decisione.