Modifiche alle misure di protezione contro la peste suina africana in Polonia

Sulla Gazzetta ufficiale europea L 114 del 3 maggio 2017 è stata pubblicata la Decisione di esecuzione (UE) 2017/767 della Commissione, del 28 aprile 2017, che modifica l’allegato della decisione di esecuzione 2014/709/UE recante misure di protezione contro la peste suina africana in taluni Stati membri [notificata con il numero C(2017) 2741]

La Decisione prende spunto dal fatto che da novembre 2015 non sono stati notificati casi di peste suina africana nei cinghiali nelle zone più settentrionali della Polonia elencate nella parte II dell’allegato della decisione di esecuzione 2014/709/UE. In tali zone sono state inoltre messe in atto pratiche di sorveglianza e gestione dei cinghiali. Questi dati indicano un miglioramento della situazione epidemiologica in tali zone. Tali zone dovrebbero pertanto figurare adesso nella parte I anziché nella parte II dell’allegato.

Inoltre tra gennaio e marzo 2017 sono stati rilevati pochi casi di peste suina africana nei cinghiali nei powiecie łosickim in Polonia, in una zona attualmente elencata nella parte III dell’allegato della decisione di esecuzione 2014/709/UE e in prossimità di zone attualmente elencate nella parte I di tale allegato. Il verificarsi di tali casi costituisce un aumento del livello di rischio che deve essere preso in considerazione. Alcune zone della Polonia dovrebbero pertanto essere ora elencate nella parte II, anziché nella parte I, dell’allegato.

Pertanto l’allegato della decisione di esecuzione 2014/709/UE è sostituito dal testo che figura nell’allegato della presente decisione.