Modifiche agli aiuti per il settore zootecnico

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 128 del 5 giugno 2017 è stato pubblicato il Decreto del MIPAAF 18 aprile 2017 che modifica il decreto del 1 marzo 2017, recante “Modalità di ripartizione delle risorse finanziarie previste dal regolamento delegato (UE) 2016/1613, della Commissione, che prevede un aiuto eccezionale per i produttori di latte e gli allevatori di altri settori zootecnici, dall’articolo 21 del decreto-legge 17 ottobre 2016, n.189, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 dicembre 2016, n. 229, recante interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici del 2016, nonché dal decreto-legge 9 febbraio 2017, n. 8, recante nuovi interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici del 2016 e del 2017”.

Con tale decreto l’importo massimo dell’aiuto unitario di 15,00 euro, previsto dall’art. 3, comma 5, del decreto del Ministro delle politiche
agricole, alimentari e forestali 1° marzo 2017, n. 940, è elevato a 30,00 euro per ogni capo ammissibile.

Ai fini dell’erogazione degli aiuti di cui agli articoli 2, 3, 4, 6 e 7 del decreto del Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali 1° marzo 2017, n. 940, l’azienda richiedente deve essere in possesso di un codice ASL attivo alla data di presentazione della domanda di aiuto.