Misure di protezione dall’aviaria per il trasporto dei pulcini di un giorno

Sulla Gazzetta ufficiale europea L 101 del 13 aprile 2017 è stata pubblicata la Decisione di esecuzione (UE) 2017/696 della Commissione, dell’11 aprile 2017, che modifica la decisione di esecuzione (UE) 2017/247 relativa a misure di protezione contro i focolai di influenza aviaria ad alta patogenicità in alcuni Stati membri [notificata con il numero C(2017) 2476] .

Dalla data delle modifiche apportate alla decisione di esecuzione (UE) 2017/247 dalla decisione di esecuzione (UE) 2017/554, la situazione epidemiologica relativa all’influenza aviaria ad alta patogenicità è migliorata. Di conseguenza, le misure di protezione dovrebbero essere adattate per garantire che siano adeguate a far fronte al livello di rischio connesso all’attuale situazione epidemiologica e che non impongano agli operatori oneri sproporzionati rispetto ai rischi connessi alla diffusione di tale malattia.

Le modifiche apportate dalla presente decisione riguardano in particolare la spedizione di pulcini di un giorno dagli Stati membri interessati. In generale gli Stati membri interessati vietano la spedizione in altri Stati membri di pulcini di un giorno dalle zone elencate come zone di protezione e sorveglianza nell’allegato, salvo nei casi in cui l’autorità competente dello Stato membro di spedizione interessato autorizzi il trasporto diretto di spedizioni di pulcini di un giorno, e purché siano rispettate le condizioni specificate nella Decisione in esame.

Inoltre gli Stati membri interessati vietano la spedizione di pulcini di un giorno nati da uova da cova provenienti da pollame tenuto in stabilimenti riconosciuti ubicati nelle zone di protezione e sorveglianza di cui all’allegato, tranne nei casi in cui l’autorità competente dello Stato membro di spedizione interessato autorizzi il trasporto diretto di uova da cova provenienti da pollame tenuto in stabilimenti riconosciuti ubicati al di fuori delle zone di protezione, ma all’interno delle zone di sorveglianza, verso un incubatoio designato ubicato al di fuori delle zone di protezione e sorveglianza, e garantisca che i pulcini di un giorno nati da tali uova da cova, quando spediti in altri Stati membri, che soddisfino le condizioni indicate nella presente Decisione.