Messaggio Inps sugli occasionali in agricoltura

L’Inps, con il Messaggio n. 2887/2017, ha corretto i compensi minimi per le prestazioni occasionali agricole. Con la Nota, l’Istituto precisa che la misura minima del compenso orario per il lavoro occasionale in agricoltura viene ricavata assumendo a riferimento i minimi salariali mensili definiti per gli operai agricoli dal CCNL attualmente vigente.

Pertanto, gli importi minimi orari saranno d’ora in avanti i seguenti: 9,65 Euro per l’Area 1 (specializzati), 8,80 Euro per l’Area 2 (qualificati) e 6,56 euro per l’Area 3 (comuni).

Possono fare ricorso alle prestazioni occasionali solamente i datori di lavoro che non hanno più di cinque dipendenti a tempo indeterminato; da rimarcare che gli apprendisti non devono essere conteggiati nella forza lavoro a tempo indeterminato presente in azienda.