Lo sviluppo dinamico delle cellule germinali dei polli durante l’embriogenesi

Sulla rivista online Poultry Science è stata pubblicata una ricerca sullo sviluppo delle cellule germinali dei polli durate l’embriogenesi.

Durante l’embriogenesi una regolazione appropriata della proliferazione cellulare è fondamentale per il mantenimento della glicemia. Una comprensione approfondita dei processi di sviluppo delle cellule germinali può fornire informazioni preziose sulla biologia delle cellule germinali stesse e sulle scienze applicate. Tuttavia, non sono ancora state analizzate prove dirette sulla proliferazione delle cellule germinali e sul ciclismo delle cellule durante lo sviluppo embrionale delle specie avicole.

Pertanto, uno studio finanziato dal National Research Foundation della Corea, e dal Programma per lo sviluppo della tecnologia e della scienza agricola, ha permesso di esplorare le dinamiche delle cellule germinali durante lo sviluppo embrionale mediante citometria a flusso, utilizzando un anticorpo anti-cVASA specifico per le cellule germinali.

Durante l’iniziale sviluppo embrionale Il numero di cellule germinali maschili è aumentato significativamente, ma la proliferazione è diminuita drasticamente nella fase G0/G1 dopo il quattordicesimo giorno di vita dell’embrione, indicando l’inizio dell’arresto mitotico.  D’altra parte, il numero delle cellule germinali femminili è aumentato in modo significativo durante l’embriogenesi e le cellule proliferanti sono state evidenti nell’ovario fino al momento della cova, anche se è risultato evidente l’accumulazione graduale delle cellule alla fase G2/M.

Ulteriori analisi hanno permesso di rilevare che in entrambi i sessi esistevano popolazioni di cellule germinali attive anche nelle fasi finali, indicando sia il mantenimento delle popolazioni di cellule staminali, sia la meiosi asincrona. Complessivamente, questi risultati indicano che le cellule germinali del pollo esibiscono processi di sviluppo sessuale dimorfici.

Fonte Poultry Science