Lo stordimento in atmosfera a bassa pressione

Alcuni studi hanno permesso di verificare che un lo stordimento dei broiler attraverso la bassa pressione è metodo non solo efficace ma fornisce risultati di benessere simili alle tecniche più comunemente utilizzate negli impianti di trasformazione commerciali.

Jessica Martin, dell’Università di Edimburgo, ha lavorato con altri ricercatori dell’Università di Arkansas, per analizzare il comportamento e la fisiologia dei broiler sottoposti a Stordimento in atmosfera a bassa pressione (Low Pressure Stunning Atmosfere – LAPS) in alternativa allo Stordimento in atmosfera controllata (Controlled Atmosphere Stunning – ASC). Nel corso degli esperimenti i broiler sottoposti a LAPS hanno mostrato un modello coerente nel comportamento, a cominciare da una riduzione della coordinazione e la progressiva perdita di postura e di reattività corporale. Tutti i broiler risultavano deceduti entro due minuti dal trattamento LAPS, ed erano completamente immobili un minuto dopo.

Lo stordimento in atmosfera a bassa pressione comporta la graduale decompressione dell’atmosfera nella camera di stordimento per circa quattro minuti. Il sistema ASC sostituisce l’ossigeno con altri gas per indurre uno stordimento irreversibile. Malcolm Mitchell, uno dei co-autori dello studio, già sottolineato che rispetto allo stordimento in atmosfera controllata, quello a bassa pressione non richiede la fornitura di gas continua.

Fonte World Poultry