L’inserimento degli insetti nell’alimentazione umana della Ue

Nel corso della seduta del 18 luglio il Parlamento europeo ha presentato una Proposta di risoluzione sullo sviluppo del consumo di insetti e i rischi per la salute. 

Nella Proposta il Parlamento evidenzia che il consumo di insetti, definito anche entomofagia, è una pratica ampiamente diffusa in alcune parti del mondo (Africa, Asia, America latina), dove fa spesso parte della cultura alimentare tradizionale. Tale pratica potrebbe svilupparsi anche in Europa.

Considerando i pericoli potenziali veicolati dagli insetti, in particolare il fatto che gli insetti e determinati artropodi possiedono allergeni comuni, il Parlamento europeo chiede alla Commissione e agli Stati membri di avviare una riflessione sull’istituzione di elenchi delle diverse specie che possono essere consumate e di definire un quadro per l’allevamento e la produzione degli insetti e dei loro prodotti onde prevenire questo fenomeno sul mercato europeo e ridurre così i rischi per la salute umana.

Fonte Parlamento europeo