L’estensione della deroga sul biologico a favore degli allevatori di suini e pollame

La decisione della Commissione europea di prorogare per ulteriori 12 mesi due deroghe relative all’alimentazione di suini e avicoli biologici fornisce a tutta l’industria le necessarie certezze. Lo hanno riferito la National Farmer Union e la National Pig Association.

L’estensione concessa a livello europeo consente agli allevatori di continuare a somministrare ai propri animali mangimi che contengono fino al 5% di proteine non organiche. La deroga consente inoltre di acquistare pollastre di età fino a 18 settimane, laddove le pollastre allevate biologicamente non fossero disponibili, a condizione che siano state allevate in base agli standard previsti per mangimi e veterinari bio.

Il vicepresidente della NFU Minette Batters ha dichiarato: “È incredibilmente importante per l’industria biologica suinicola e avicola che siano state estese tali deroghe, già richieste dalla NFU e dall’industria. E’ una notizia fantastica che la Commissione europea abbia ascoltato le nostre istanze. Una mancata estensione non solo avrebbe significato gravi conseguenze per il settore biologico, ma anche l’impossibilità di procurarsi il tipo mangime richiesto, causando importanti problemi in termine di benessere. Questa estensione fornisce ai produttori molte certezze a breve termine, sebbene per il futuro ci sia ancora molto da capire. La NFU continuerà a collaborare con la Commissione europea, e con il Dipartimento per l’agricoltura e gli affari rurali e l’industria biologica del Regno Unito per comprendere ulteriormente le necessità e i vincoli futuri, in particolare per quanto riguarda la nuova normativa UE sul biologico, che invece non consente ai produttori di acquistare pollastre fino a 18 settimane”.

L’amministratore delegato dell’NPA, Zoe Davies, ha dichiarato: “E’ un grande risultato per i produttori di maiali biologici e garantirà l’attuale produzione biologica. Tuttavia, a breve dovremo cercare un accordo più completo e a più lungo termine per evitare che tale situazione si ripresenti tra 12 mesi”.

Fonte The Pig Site