Legge europea: approvato un emendamento sulla sicurezza alimentare

La Commissione affari sociali della Camera, nell’ambito dell’esame della Legge europea 2017 (c. 4505 con disposizioni per l’adempimento degli obblighi derivanti dall’appartenenza dell’italia all’unione europea), ha approvato un emendamento, prima firmataria Colomba Mongiello, che mira a garantire la sicurezza alimentare in tutte le fasi della produzione, della trasformazione e della distribuzione.

L’emendamento riguarda l’articolo 2-bis recante “Disposizioni obbligatorie per l’applicazione del regolamento (CE) n. 178/2002, che stabilisce i princìpi e i requisiti generali della legislazione alimentare, istituisce l’Autorità europea per la sicurezza alimentare e fissa procedure nel settore della sicurezza alimentare
Dopo il comma 1 dell’articolo 1 del decreto legislativo 5 aprile 2006, n. 190, è aggiunto il seguente: “1-bis. Spetta sempre agli operatori del settore alimentare e dei mangimi garantire che nelle imprese da essi controllate gli alimenti o i mangimi soddisfino le disposizioni della legislazione alimentare inerenti alle loro attività in tutte le fasi della produzione, della trasformazione e della distribuzione e verificare che tali disposizioni siano soddisfatte”.

Fonte Agrapress