Le verifiche sugli allevamenti nei territorio colpiti dal sisma

Sono iniziate questa settimana le attività di verifica più specifiche nei confronti delle aziende agricole e zootecniche presenti nei luoghi colpiti dal terremoto,

Lo ha reso noto la Protezione Civile, spiegando che “le squadre al lavoro vedranno all’opera tecnici esperti nel censimento dei danni e specialisti che valuteranno eventuali criticità igienico-sanitarie conseguenti all’interruzione delle attività“.

Nel corso dei sopralluoghi saranno esaminate sia le strutture destinate allo stoccaggio degli alimenti e al ricovero degli animali, sia le abitazioni private dei proprietari“, precisa la Protezione Civile, aggiungendo che nel pomeriggio di domenica 18 settembre vi è stato un incontro con “i titolari delle aziende agricole e zootecniche della zona per discutere la strategia, condivisa anche dalla Regione Lazio, che consentirà a chi ha l’abitazione inagibile di non allontanarsi troppo dalla sua attività”.

Fonte Agrapress