Le azioni contro la peste suina africana

Sulla Gazzetta ufficiale europea L 304 del 21 novembre 2017 sono state pubblicate due Decisioni relative alla lotta contro la peste suina africana.

La Decisione di esecuzione (UE) 2017/2165 della Commissione, del 17 novembre 2017, approva il programma di eradicazione della peste suina africana nei suini selvatici in alcune zone della Repubblica ceca [notificata con il numero C(2017) 7536]

Nel 2017 la Repubblica ceca ha informato la Commissione di alcuni casi di peste suina africana nei suini selvatici e ha adottato le misure di lotta contro la malattia previste da detta direttiva. Alla luce della situazione epidemiologica attuale e in conformità con la direttiva 2002/60/CE la Repubblica ceca ha presentato alla Commissione un programma di eradicazione della peste suina africana che è stato esaminato e giudicato conforme.
Pertanto il programma viene approvato e la Repubblica Ceca si impegna a porre in vigore le disposizioni legislative, regolamentari e amministrative in esso contenute entro il 1 dicembre 2017.

La Decisione di esecuzione (UE) 2017/2166 della Commissione, del 17 novembre 2017, modifica l’allegato della decisione di esecuzione 2014/709/UE recante misure di protezione contro la peste suina africana in taluni Stati membri [notificata con il numero C(2017) 7540]

A settembre sono stati rilevati alcuni casi di peste suina africana nei cinghiali in Lettonia, Lituania e in Polonia, zone attualmente elencate nell’allegato, parte I, della decisione di esecuzione 2014/709/UE. Sempre a settembre e ad ottobre sono scoppiati alcuni focolai di peste suina africana a in Estonia, in Lettonia, in Lituania e in Polonia. Tali focolai sono stati registrati in zone che attualmente figurano nell’allegato, parti I e II, della decisione di esecuzione 2014/709/UE.

Tuttavia da agosto 2016 non sono stati notificati focolai di peste suina africana nei suini domestici in alcune zone della Lettonia che attualmente figurano nella parte III di tale allegato e nelle aziende situate in tali zone è stato attuato in maniera soddisfacente il controllo delle misure di biosicurezza Da luglio 2017 non sono stati notificati focolai di peste suina africana nei suini domestici presenti in alcune zone della Lituania che attualmente figurano nella parte III di tale allegato e nelle quali non esistono aziende suinicole a carattere non commerciale ed è stato attuato in maniera soddisfacente il controllo delle misure di biosicurezza.

Pertanto l’allegato della decisione di esecuzione 2014/709/UE è sostituito dal testo che figura nell’allegato della presente decisione.