L’attivazione in BDN della sezione per le aziende d’allevamento dei lagomorfi

L’Ufficio 2-Epidemiosorveglianza e anagrafi degli animali, coordinamento degli Istituti Zooprofilattici Sperimentali (IIZZSS) della Direzione generale della sanità animale e dei farmaci veterinari del Ministero della salute ha inviato una nota relativa all’attivazione  della  sezione  per  le  aziende  dei  lagomorfi  d’allevamento  in  BDN  dell’anagrafe zootecnica

Il sistema informativo di registrazione delle aziende dei lagomorfi d’allevamento  (conigli  e  lepri),  predisposto  dal  CSN  in  base  alle informazioni  previste  dal  DM  02/03/2018,  sarà infatti online dal prossimo 10 dicembre e la nota intende fornire indicazioni sull’implementazione del sistema stesso.

Per la registrazione dell’attività zootecnica per lagomorfi, il detentore, o operatore, deve far riferimento al Servizio Veterinario territoriale comunicando tutte le informazioni richieste. In alternativa attraverso il sito www.vetinfo.it può richiedere un account online e utilizzare poi il modulo  web  per  la  richiesta  di  registrazione  di  un’attività  zootecnica  per  lagomorfi, richiesta che sarà valutata dal Servizio veterinari.

In BDN vanno registrate tutte le attività che ospitano lepri e conigli per fini commerciali od espositivi, ad esclusione degli animali d’affezione. Non vanno registrati gli allevamenti familiari o con numero di fori nido non superiore a 25, che non movimentano animali verso altre aziende e in cui i conigli siano allevati esclusivamente per autoconsumo o utilizzo personale.

Per azienda si intende il luogo geografico nel quale sono allevati o custoditi gli animali. Esso è identificato in BDN in maniera univoca mediante un codice alfanumerico detto “codice aziendale. La  registrazione  in  BDN  non  sostituisce  le  autorizzazioni  previste  per  la  custodia  o l’allevamento di animali. Di conseguenza, solo dopo aver acquisito tutte le autorizzazioni ed avere effettuato le comunicazioni previste dalle vigenti disposizioni, comprese quelle richieste dal Comune ove è localizzata l’azienda, essa deve essere registrata in BDN.

Nella nota si precisa che la  registrazione  in  BDN  non  sostituisce  le  autorizzazioni  previste  per  l’allevamento  di animali. Vengono inoltre fornite specifiche indicazioni per la registrazione delle movimentazione, delle attività effettuate dai commercianti, delle attività di mercati/fiere/esposizioni, oltre che la variazione dei dati o la cessazione di attività.

Fonte Ministero della salute