La salute sta modificando le scelte d’acquisto degli alimenti proteici

In tutto il mondo, e anche negli Stati Uniti, i consumatori stanno diventando particolarmente attenti alla propria salute e questo spesso influisce su come vengono percepite e consumate le carni rosse e quelle di pollame.

Parlando al 2017 Chicken Marketing Summit di Asheville, North Carolina, Elizabeth Ehrhardt, della società di ricerche di mercato IRI, ha spiegato che l’assistenza sanitaria è “la più grande problematica che gli Stati Uniti stanno affrontando“. Ma i modi in cui le persone si stanno concentrando sulla loro salute stanno cambiando. Mangiare sano o puntare ad un’alimentazione sana è più attuale che mai.

Dato che la salute diventa sempre più importante e che l’assistenza sanitaria diventa sempre più costosa, i consumatori sono alla ricerca di nuovi modi per mantenersi in salute” ha spiegato Ehrhardt “Le persone non considerano solo la visita dal dottore per curare i propri malanni o, cosa ancora più importante, prevenire gravi problemi di salute”.

Secondo Ehrhardt, il 37% dei consumatori afferma che, quando si tratta di salute e benessere, il cibo è potente quanto i farmaci. Pertanto, ha senso che i consumatori siano alla ricerca degli alimenti che ritengono migliori per la loro forma fisica.

L’IRI è un’azienda che fornisce dati, analisi e approfondimenti basati sugli acquisti al dettaglio. Ehrhardt ha spiegato che quando vengono effettuati acquisti presso i principali retailer, le informazioni relative a queste transazioni  vengono inserite in un database per tenere traccia delle tendenze dei consumatori. Attraverso questi acquisti, IRI è stato in grado di confermare che il pollo, e altri prodotti proteici considerati sani vengono acquistati e consumati più di prima. Ha inoltre notato che “le proteine sono un argomento caldo” e probabilmente questa tendenza resterà inalterata nel prossimo futuro.

I consumatori cercano sempre più prodotti proteici, e in particolare quelli che considerano migliori in termine di salute, e in particolare i prodotti senza antibiotici (ABF) e biologici vengono percepiti come maggiormente sani.
Nello specifico il pollo rappresenta il prodotto “ABF” in cui vengono effettuati maggiori acquisti  rispetto a qualsiasi altra carne: seguono tacchino, manzo e maiale. Lo stesso vale per i prodotti etichettati come biologici.

Fonte WattAgNet