La cuticola dei gusci delle uova al centro di un progetto di ricerca comune

Le aziende Lohmann e Aviagen hanno hanno unito le forze con l’Istituto Roslin, in Scozia, per realizzare uno studio che mira a quantificare e migliorare la qualità della cuticola del guscio. Il progetto, dal nome Cute-Egg, intende analizzare alcuni metodi per misurare la quantità di cuticola che ogni gallina deposita sulle proprie uova.

Alcune cuticole sono più efficaci, rispetto ad altre, nel proteggere l’uovo dai batteri. Gli studi dimostrano che le uova con cuticole di buona qualità hanno meno probabilità di essere infettate da E. coli e da altri microrganismi, rispetto alle uova con cuticole di scarsa qualità.

Gli scienziati sanno che la qualità della cuticola varia in base alle differenze nella progettazione genetica o al DNA di ciascuna gallina; così se si selezionano galline che posano le uova con una cuticola di qualità elevata, è possibile utilizzarle per produrre uova caratterizzate da una migliore protezione contro i batteri.

Lavorando con i chimici dell’Università di Edimburgo, la squadra di Roslin ha sviluppato tecniche che, utilizzando una fonte luminosa, misurano la qualità delle cuticole.
Nel corso di un test sono state utilizzate luci bianche create attraverso uno spettro di colori; sono fonti che i materiali possono assorbire e riflettere attraverso diverse diverse lunghezze d’onda. Usando uno spettrofotometro, è stato possibile misurare la quantità di luce bianca riflessa dalle cuticole delle uova.

Altre tecniche utilizzano la luce fluorescente e quella infrarossi, fornendo informazioni sulle strutture chimiche della cuticola, e sul suo ruolo di barriera fisica e chimica.

Lohmann e Aviagen hanno fornito al team della Roslin numerosi campioni di uova e le relative informazioni genetiche, e hanno contribuito a progettare gli strumenti in modo da poter essere utilizzati su base commerciale. Parteciperanno anche alla valutazione del prodotto finale.

Il progetto fornirà anche conoscenze fondamentali sui meccanismi biologici che danno origine alla cuticola e al suo ruolo di barriera fisica e chimica nei confronti della penetrazione microbica.

Fonte Poultry World