La Corea del Sud importa uova dagli Usa

Il vice ministro Kin Jae-su del Ministero dell’Agricoltura, della Corea del Sud (MAFRA), ha promesso che saranno minimizzati i disagi che i consumatori stanno affrontando a causa della grande epidemia di influenza aviaria che sta interessando il paese, avviando una serie di misure per stimolare il settore agricolo e alimentare. Entro aprile, infatti, il ministero “minimizzerà la possibilità di ulteriori focolai di aviaria” e stabilizzerà la fornitura di uova e pollame.
I rapporti dei media suggeriscono che, per rifornire il mercato, dagli Stati Uniti saranno importati quasi tre milioni di uova.

Altre misure del Ministero prevedono l’introduzione di un sostegno mirato per le esportazioni, e un sistema di rete di sicurezza per espandere il supporto alle assicurazioni contro le calamità agricole e rafforzare il sostegno dei bassi redditi agricoli e degli agricoltori di età avanzata.

Per far fronte ai numerosi focolai registrati nel paese, la Corea del Sud ha dovuto abbattere milioni di uccelli, con conseguente aumento dei prezzi delle uova.

Fonte The Poultry Site