La comunicazione del rischio da parte dei veterinari italiani

Il Dipartimento della comunicazione e consapevolezza della salute dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie, e il Dipartimento di studi linguistici e letterari dell’Università di Padova hanno realizzato lo studio dal titolo “Risk communication by health professionals:
an analysis of press releases drafted by Italian veterinarianche ha permesso di valutare le conoscenze sulla comunicazione del rischio acquisite dai medici veterinari italiani durante un corso di formazione.

La valutazione è avvenuta attraverso l’analisi di 694 comunicati stampa redatti dai partecipanti sul tema di un ipotetico focolaio d’influenza aviaria. Per identificare le strutture linguistiche usate sono state utilizzate le variabili e gli indici testuali. Lo studio dei testi ha riguardato sia variabili stilistiche che editoriali e ha previsto l’analisi lessicografica delle variabili testuali.

I comunicati stampa analizzati presentavano un livello di leggibilità moderato soprattutto causa dell’uso di termini scientifici e tecnici. Dallo studio è emersa la necessità di implementare attività di formazione per lo sviluppo di un’efficace comunicazione del rischio, che faciliti l’interazione tra medici veterinari, mass media e cittadini.

Fonte IZS Venezie