In Indiana video tour per conoscere da vicino la realtà degli allevamenti

Nello stato dell’Indiana, Fair Oaks Farms, un’azienda su vasta scala, intende realizzare una serie di tour video per consentire a un numero crescente di persone di entrare nei propri allevamenti, senza dover viaggiare o esporre gli animali a malattie provenienti dall’esterno.

Gary Corbett, CEO di Fair Oaks Farms, ha spiegato a WATTAgNet che la sua azienda sta lavorando per creare un tour virtuale attraverso i video registrati nelle loro strutture. I tour video permetteranno alle persone di vedere cosa succede all’interno degli allevamenti Fair Oaks , senza dover arrivare in Indiana.

Attualmente sono centinaia di migliaia le persone, spesso intere scolaresche, che ogni anno visitano l’azienda Fair Oaks Farms per vedere da vicino come vengono allevati i maiali. I visitatori, che per motivi di biosicurezza sono tenuti separati dagli animali, possono rivolgere domande a chi lavora all’interno dell’azienda e reperire informazioni di prima mano. Per ovvie ragioni esiste un limite al numero di persone ammesse a visitare la struttura ma i video predisposti potrebbero consentire a Fair Oaks di mostrare i propri impianti a un pubblico più ampio.

Altri tipi di video che mostravano come venivano nutriti gli uccellini nei nidi o la nascita di alcuni animali nei bioparchi, hanno guadagnato molta popolarità e sono spesso serviti per sensibilizzare l’opinione pubblica su determinate questioni. Allo stesso modo, Corbett prevede che le telecamere della Fair Oaks serviranno come strumenti per l’apprendimento a distanza.

Fair Oaks Farms ha scelto di affrontare le sfide legate biosicurezza e alle relazioni pubbliche e ogni anno accoglie circa mezzo milione di persone, che possono visitare le 37.000 mucche, le 3.000 faraone e le 500.000 ovaiole allevate fuori gabbia.

Le aree di allevamento di Fair Oaks che vengono visitate sono separate dalle aree di osservazione dei visitatori che sono isolate ermeticamente. L’aria che entra negli edifici in cui sono presenti gli animali viene filtrata per rimuovere eventuali contaminanti che i visitatori potrebbero veicolare.

Le immagini fornite e le opinioni che si formano durante la visita a Fair Oaks Farms, possono aiutare i consumatori a vedere con una luce diversa le informazioni fornite dagli attivisti, dando ai consumatori un altro punto di vista. Corbett incoraggiava anche altri allevatori della zona a seguire il loro esempio.

Fonte WattAgNet