Il sistema di audit in materia di mangimi e alimenti messo in atto dalle autorità italiane

La Direzione generale per la salute e la sicurezza alimentare (DG SANTE) della Commissione europea, ha pubblicato il report su un’ispezione effettuata in Italia lo scorso aprile al fine di valutare il sistema messo in atto dalle Autorità italiane per attuare l’articolo 4, paragrafo 6 (relativo agli audit delle autorità competenti) del regolamento (CE) n. 882/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio, relativo ai controlli ufficiali necessari ad assicurare la conformità alla normativa in materia di mangimi e alimenti, alle norme sulla salute degli animali e sul benessere degli animali.

Le ispezioni si sono focalizzate sulle procedure messe in atto da parte delle autorità competenti centrali e regionali responsabili dei controlli ufficiali nel campo di applicazione di detto regolamento, ossia il ministero della Salute e i Servizi sanitari regionali. In relazione al Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, il campo di applicazione ha riguardato i controlli effettuati dall’Ispettorato centrale per i controlli di qualità e la lotta antifrode di prodotti alimentari e agricoli (ICQRF).

Nel complesso, la relazione conclude che il Ministero della salute, i Servizi sanitari reginali e l’ICQRF hanno tutti messo in atto procedure di ispezione interna volte a soddisfare i requisiti definiti dall’articolo 4, paragrafo 6, del regolamento (CE) n. 882/2004. Per le prime due Autorità gli accordi mirano anche a tener conto degli orientamenti sull’attuazione dell’articolo 4, paragrafo 6, previsti dalla decisione 2006/677 / CE della Commissione. Gli audit interni sono ben accettati e apprezzati da tutti i livelli delle autorità competenti e i risultati sono utilizzati per migliorare la qualità dei controlli ufficiali.

Le autorità competenti hanno messo in atto procedure adeguate per garantire che vengano intraprese adeguate azioni correttive e, in generale, l’obiettivo principale è sempre il miglioramento dei sistemi piuttosto che il seguito delle singole raccomandazioni.

Sulla base di un accordo tra lo Stato e le Regioni, dal 2013 vige un sistema a cascata in base al quale il Ministero della salute effettua verifiche sui Servizi Sanitari e questi sulle ASL. Questo sistema è coordinato dal Ministero e ha subito continue evoluzioni. I controlli a cascata sono implementati in modo sistematico, con un elevato livello di trasparenza: il sistema può fornire risultati credibili e affidabili soprattutto in merito all’attuazione dei controlli ufficiali. Sono inoltre stati predisposti sistemi di controllo indipendente e uno dei prossimi obiettivi è rafforzarli per affrontare pienamente gli obiettivi dell’articolo 4, paragrafo 6.

La copertura delle ispezioni da parte delle Regioni e delle ASL è completa. Tuttavia, così come osservato anche in altri Stati membri, vi è una lacuna nella copertura delle attività di pianificazione e programmazione svolte a livello centrale.

Il Ministero della salute e i Servizi Sanitari Regionali hanno dimostrato di avere la volontà e la capacità di continuare a sviluppare accordi ispettivi e di rafforzare i punti deboli identificati sia dalla DG Salute e sicurezza alimentare sia dalle autorità stesse.

Un punto di forza del sistema di controllo a cascata è che i risultati delle attività di verifica sono utilizzati come input per l’esecuzione degli audit stessi. L’estensione dell’integrazione tra questi due processi è dimostrata dall’inclusione dell’attività di audit come uno degli indicatori di prestazione per i Servizi Sanitari.

Relativamente all’ICQRF, sono in atto accordi di audit sui controlli ufficiali relativi alla qualità e all’etichettatura che vengono effettuati dagli uffici territoriali. Questi forniscono un certo livello di garanzia sulla conformità e sull’attuazione effettiva (indagini, campionamento e ispezione). Tuttavia, le attuali procedure non hanno disposizioni specifiche che possano garantire la trasparenza del processo di audit e un suo controllo indipendente.

Fonte Commissione europea