Il ruolo di Cobb nell’espansione del settore avicolo della Russia

Il prossimo anno Cobb è destinata a svolgere un “ruolo guida nell’aumento della produzione di carne avicola della Russia, che vuole spingere la produzione del 2017 fino a 4,8 milioni di tonnellate.

Secondo il Direttore vendite per il settore russo di Cobb, Irina Likhacheva, la carne di pollame rappresenta già il 43% di tutta la produzione zootecnica della Russia, e il 94% della popolazione mangia pollame regolarmente.

Per il prossimo anno si stima che la produzione di pollame avrà un ulteriore aumento e la maggior parte sarà destinato a soddisfare la domanda interna” ha Likhacheva nel corso di un seminario tecnico regionale interno che si è tenuto a Cipro, aggiungendo che Cobb è il principale fornitore di 11 dei 20 principali produttori di carne avicola del paese, e che la razza avrà un ruolo importante nella futura espansione del settore.

All’incontro di Cipro hanno partecipato oltre 100 specialisti avicoli provenienti da Russia, Uzbekistan, Armenia e Georgia, paesi che coprono oltre metà della produzione di pollame dell’area CSI.

Durante l’evento sono stati assegnati due premi Cobb Champion: il primo è andato a Zarshed Muhamadiev, proprietario di FH Navobod Naslli, dell’Uzbekistan, per il raggiungimento delle “eccezionali prestazioni dei suoi broiler”. Il secondo è andato a Alexandr Sovich, vice direttore dell’azienda Vasilievskaya del gruppo Cherkizovo.

Fonte Poultry News