Il programma di controllo della malattia di Aujeszky in Emilia Romagna

Sulla Gazzetta ufficiale europea L 34 dell’8 febbraio 2018 è stata pubblicata la Decisione di esecuzione (UE) 2018/187 della Commissione, del 6 febbraio 2018, che modifica l’allegato II della decisione 2008/185/CE per quanto riguarda l’approvazione del programma di controllo per l’eradicazione della malattia di Aujeszky per la regione Emilia-Romagna in Italia [notificata con il numero C(2018) 579]
La direttiva 64/432/CEE stabilisce norme applicabili agli scambi all’interno dell’Unione di animali della specie suina. Se uno Stato membro ha, per tutto il suo territorio o parte di esso, un programma nazionale obbligatorio di lotta contro la malattia di Aujeszky, può sottoporlo alla Commissione per ottenerne l’approvazione.
Inoltre la decisione 2008/185/CE della Commissione stabilisce garanzie supplementari per gli spostamenti di suini tra gli Stati membri, in base alla classificazione degli Stati membri secondo la loro qualifica sanitaria per la malattia di Aujeszky. L’allegato II di questa decisione contiene un elenco di Stati membri o relative regioni in cui si applicano programmi nazionali riconosciuti di controllo per l’eradicazione della malattia di Aujeszky.

L’Italia ha presentato alla Commissione una documentazione giustificativa per ottenere l’approvazione del suo programma di controllo per l’eradicazione della malattia di Aujeszky per la regione Emilia-Romagna che dovrebbe quindi figurare nell’elenco dell’allegato II della decisione 2008/185/CE

Pertanto l’allegato suddetto è sostituito dal testo che figura nell’allegato della presente decisione.