Il nuovo approccio dell’AAAP nella comunicazione del benessere del pollame

L’American Association of Avian Pathologists (AAAP) ha in programma di aumentare la sua presenza presso l’opinione pubblica e i media, e diventare, per i consumatori, una fonte affidabile di informazioni basate sulla scienza.

Come spiegato a Poultry Health Today da John Smith, Presidente dell’AAAP, i consumatori devono rendersi conto che anche noi “abbiamo mogli e figli” e condividiamo con loro le stesse preoccupazioni sui temi della sicurezza alimentare, il benessere animale e l’ambiente.

Con questo nuovo progetto di comunicazione l’AAAP intendere promuovere il suo nuovo sito web che fornirà informazioni ai consumatori per accrescere il loro livello di fiducia. Smith ha detto che l’organizzazione ha anche costituito un comitato per l’informazione digitale che esplorerà ulteriori modi per promuovere l’esperienza dell’AAAP nei confronti dell’industria, dei media e dei consumatori.

Inoltre, la nuova task force dell’AAAP sta esaminando in che modo l’Associazione può aumentare la sua visibilità e rafforzare la sua posizione come fonte scientifica attendibile per le informazioni sulla produzione avicola commerciale.

Smith ha sottolineato che il benessere animale e l’uso responsabile di antibiotici sono probabilmente le due principali aree in cui l’AAAP potrebbe aiutare a contrastare le idee sbagliate, e ad educare sia l’industria della ristorazione che i consumatori. Sebbene le nuove normative americane abbiano dato ai veterinari un maggiore controllo sull’uso degli antibiotici, l’AAAP vuole anche che i consumatori capiscano perché è importante per i veterinari avere un accesso continuo agli antibiotici approvati dalla Food and Drug Administration.

Sottolineando la “paura della tecnologia e della scienza” che si sta diffondendo negli ultimi tempi tra i consumatori, Smith ha affermato che il modo migliore per comunicare è aiutare l’industria a essere più trasparente, a stabilire una connessione personale con i consumatori e ad utilizzare le competenze dei membri AAAP per avviare discussioni e confronti.

Fonte Poultry Health Today